Deducibilità e detraibilità

Le donazioni a favore di SERVI POVERI DI CRISTO ONLUS sono deducibili o detraibili.

Puoi detrarre le donazioni per un importo non superiore a 2065,83 euro o al 2% del reddito d'impresa dichiarato (art.100 comma 2 del Dpr 917/86).

 

Oppure

 

Puoi dedurre dalle donazioni per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dell'impresa dichiarato e comunque nella misura massima di 70 mila euro annui (art. 14 comma 1 del Decreto Legge 35/05 convertito in legge n. 80 del 14/05/2005).

Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra di loro.


Per ottenere i benefici fiscali previsti dalla legge è necessario che la donazione sia effettuata tramite canali postali o bancari.
Occorre conservare l'attestazione della donazione: la ricevuta del versamento per le donazioni con bollettino postale; le note contabili o l'estratto conto emesso dalla banca o posta per le donazioni attraverso bonifico; l'estratto conto della carta di credito emesso dalla società gestore.

INFO

Le DETRAZIONI sono le somme che vengono sottratte dall’imposta lorda per determinare l’imposta netta effettivamente dovuta.
Le DEDUZIONI sono le somme che si possono sottrarre dal reddito su cui poi si calcolano le imposte.

 

la legislazione vigente stabilisce che, per godere del beneficio fiscale, le erogazioni liberali in denaro devono essere effettuate mediante versamento postale o bancario, ovvero mediante carte di debito, carte di credito, carte prepagate, assegni bancari e circolari (cfr. art. 13 del Dlgs 460/1997; art. 23 del Dlgs 241/1997; art. 15 lettera i-bis Dpr 917/86) al fine di consentire all’amministrazione finanziaria lo svolgimento di eventuali controlli, atti a verificare la correttezza della deduzione di somme da parte del contribuente. Per contro, dunque, i benefici fiscali non si potranno applicare alle donazioni in contanti.